Posti di lavoro come insegnati: nuovo concorso

legge di bilancio 2017

L’istruzione è importantissima nella nostra società, sia dal punto di vista prettamente sociale, sia da un punto di vista anche lavorativo.

Quando sei giovane non te ne rendi conto e vedi la scuola come un posto brutto e basta. In realtà sapere è una vera fonte di potere.

Molti bambini del terzo mondo darebbero tutto per poter imparare anche solo a leggere e scrivere.

Ma lasciamo da parte per un attimo questi discorsi, anche se andrebbero sempre affrontati ed approfonditi.

La regione del Friuli Venezia Giulia ha indetto un nuovo bando di corso proprio nel settore dell’istruzione in cui sono disponibili ben 805 nuovi posti di lavoro.

805 posti di lavoro che si suddividono in 147 per le diverse scuole dell’infanzia, e ben 658 per le diverse scuole primarie.

Questa grande iniziativa è stata cominciata per motivi per precisi che hanno portato ad una situazione un po’ di allarme nel settore.

Infatti, nel corso di questo anno sono ben 460 i pensionamenti tra i diversi istituti della regione.

Ovvero 460 insegnanti che non potranno più dare il loro contributo alle scuole in cui lavorano.

I bambini però meritano un’istruzione degna del suo nome, e proprio per questo si è deciso di correre subito ai ripari e di cercare di tappare già fin da ora ogni piccolo buco.

I genitori di alcune provincie, infatti, si sono detti un po’ preoccupati dai tanti supplenti e dai tanti buchi liberi senza insegnamento.

Una situazione che proprio non può coesistere con il diritto dell’istruzione per ogni cittadino italiano.

Non ci resta che attendere nuove indicazioni in merito e la fine del concorso.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *