Incendio a Mereto di Tomba

Mereto di Tomba si è svegliata in un modo non molto sereno.

Nella notte infatti si è innescato un incendio all’interno di una abitazione di due piani.

Alle ore 2 di questa notte il proprietario di anni 76 si è svegliato a causa del forte odore di fumo e bruciato.

Alzatosi per andare a controllare si è subito accorto di cosa stava succedendo ed è riuscito ad uscire dalla casa e dare l’allarme prima che fosse troppo tardi.

Due squadre dei vigili del fuoco di Udine sono giunti subito sul luogo per procedere con il loro intervento.

In primis hanno pensato a spegnere il fuoco così da scongiurare ulteriore danni e feriti.

In  secondo luogo hanno fatto un’indagine sulla casa per cercare di capire da dove fosse cominciato l’incendio.

A quanto pare il tutto è partito dal solaio di legno della casa a causa del sovra riscaldamento del camino di una stufa a legna.

Nessun ferito per fortuna ma la cosa è ora inagibile a causa dei molti danni al solaio ed agli arredamenti interni.

Un semplice  surriscaldamento che avrebbe però potuto creare davvero una tragedia.

Il fuoco ed il calore sono due cose con cui si può scherzare e la prudenza non è mai troppa.

Purtroppo spesso non si riesce a vedere il pericolo nell’immediato.

I vigili del fuoco hanno passato tutta la mattinata a lavorare per evitare qualsiasi altro danno o nuovo innescamento.

Il proprietario della casa è stabile anche se ancora parecchio spaventato da tutto l’accaduto. Una cosa del genere non si scorda facilmente.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *