Controllo straordinario della Polizia al “Civiform” di Cividale del Friuli (UD), con le unità cinofile della Guardia di Finanza

Controllo straordinario della Polizia

Nella mattinata odierna gli agenti della Polizia di Stato della Questura udinese, del Commissariato di P.S. di Cividale del Friuli e del Reparto Prevenzione Crimine di Padova, coadiuvati da due unità cinofile della Guardia di Finanza, hanno eseguito un controllo straordinario presso il “Civiform” di Cividale del Friuli (UD), centro di formazione professionale con annesso il convitto che accoglie circa un centinaio di minori stranieri non accompagnati.

Tra le ore 7 e le 10, sono stati controllati i dormitori nonché tre aule dell’istituto, dove, all’interno di una camera, è stato rinvenuto un bilancino di precisione; in un’aula, invece, sono stati trovati due grinder trinciaerba.

Il controllo si inserisce in una serie di attività disposte dal Questore per prevenire e contrastare il fenomeno del consumo e dello spaccio di stupefacenti soprattutto tra i piu’ giovani, attraverso mirati servizi nei pressi di istituti scolastici, terminal studenti e stazioni dei treni e delle autocorriere.

Gli agenti della Questura e del Commissariato locale erano tra l’altro intervenuti in quell’istituto nel primo pomeriggio di domenica scorsa, quando era stata segnalata una rissa che aveva visto coinvolte decine di ragazzi appartenenti ad etnie diverse, sviluppatasi anche con l’utilizzo di armi improprie quali tubi metallici e mazze da cricket; al termine degli accertamenti sviluppati nell’immediatezza, dopo aver garantito le necessarie cure sanitarie, sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria 25 minori stranieri coinvolti nella rissa, uno dei quali trovato tra l’altro in possesso di 6 dosi di hashish e dunque denunciato anche per l’illecita detenzione.

Fonte: Questura di Udine

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *