Aviano ed il caso dell’acqua: nuove svolte

Proprio qualche giorno fa avevamo scritto un articolo in cui raccontavamo dello strano avvenimento che si era presentato da qualche tempo ad Aviano, una nota città del Friuli Venezia Giulia.

Aviano, da qualche settimana, era stata invasa da reclami e segnalazioni in cui i diversi cittadini avvertivano un odore sgradevole, ed anche un colorito ed un sapore strano nell’acqua che proveniva ai rubinetti della casa.

Come potete ben immaginare la cosa ha portato non pochi disagi e lamentele nella città.

Il fenomeno aveva preso un po’ a macchia di leopardo tutta la città. Alcune case fortunate non avevano avuto nessun tipo di problema.

Il tutto si è svolto anche online sui diversi gruppi social della città in cui i cittadini si scambiavano notizie e si confrontavano con chi aveva lo stesso problema.

Il comune e gli organi competenti hanno subito preso in mano la situazione e hanno cercato di capire quale fosse il problema.

A quanto pare, finalmente, si è arrivato a scoprire la soluzione di questo complicato rebus.

Il cattivo odore, sapore ed il colorito un po’ diverso da solito sarebbe dovuto da un mix di cloro e sostanze organiche.

Questo mix non è dannoso per la salute, ma allo stesso modo non rispetta nemmeno le norme indicate per l’acqua.

Il cloro non è eccessivo, ma a contatto con altre determinate sostanze organiche creerebbe questo aspetto ed odore non piacevole.

Ora le persone competenti sono al lavoro per capire quali sostanza abbiano attivato questo processo ed il come eliminarle.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *