Alcolici ai minori: molti locali multati

Il weekend appena trascorso è stato davvero ricco di multe e contravvenzioni.

Al centro di tutto questo c’è l’alcool e per la precisione la vendita di quest’ultimo a minori di 18 anni.

Come è ben noto da tempo è severamente vietato vendere e somministrare bevande alcoliche a chi non è ancora in possesso della maggiore età.

Questa legge è stata istituita già da qualche anno e ha la chiara intenzione di salvaguardare la salute dei minori, e di cercare di allontanare il più possibile questa brutta abitudine che molti minori purtroppo hanno.

Molti locali però, per cercare di fare il più guadagno possibile a fine giornata, non rispettano questa legge ed approfittano proprio dei giovani incoscienti.

Nel weekend sono stati fatti numerosi controlli a tal proposito e sono ben due i locali sono ad Udine che si sono visti sospendere la licenza di somministrazione di alimenti e bevande verso il pubblico.

Un vero guaio per chi ha come attività economica proprio in questo settore.

La sospensione per ora è di soli 7 ed 8 giorni, una sorta di avvertimento diciamo, ma purtroppo non sono i soli locali che si comportano in questa maniera.

Quando al bancone arriva una persona molto giovane è fondamentale, ed in tutto il diritto dell’esercente, chiedere un documento che faccia riscontrare l’età.

Non è una violazione della privaci od altro, è un’azione del tutto legale e che deve essere fatta.

In un locale, alle 10 del mattino, era già stato riscontrata la somministrazione di bevande alcoliche a 4 studenti minorenni, due di questi avevano addirittura meno di 16 anni.

Come potete ben capire il provvedimento è più che legittimo.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *