Weekend: un infarto tra la neve

E’ successo nella giornata di ieri; un uomo di 52 anni si è sentito male durante una sua sessione di sci.

Il weekend per il Friuli è stato un po’ movimentato tra numerosi incidenti e malori sulle piste sciistiche.

Tra tutte spicca la vicenda avvenuta nel comprensorio del Monte Zoncolan dove un uomo di soli 52 anni è stato colpito da un infarto improvviso.

A dare l’allarme è stato un vigile del fuoco che stava trascorrendo la sua giornata libera proprio li vicino sciando con la sua famiglia.

L’uomo si è reso conto subito di quello che stava succedendo e grazie al suo grande bagaglio di esperienza è intervenuto subito sul luogo ed ha chiamato prontamente i servizio di emergenza.

L’uomo è stato portato via subito in motoslitta e barella toboga dopo essere stato rianimato con il defibrillatore.

Non si sa ancora molto sulle sue condizioni di salute ma la sua condizione era già in miglioramento una volta che è giunto in ospedale.

L’intervento pronto del vigile del fuoco ha sicuramente fatto la differenza ed a volte il destino è davvero un grande incastratore di tempi e persone nello stesso luogo.

Speriamo che l’uomo si riprenda al più presto e di potervi dare presto buone notizie a riguardo.

Sono molti i piccoli e grandi incidenti che capitano tra le nevi delle montagne del Friuli Venezia Giulia e gli interventi dei diversi mezzi di soccorso sono sempre eccellenti.

Segno che la regione sa sfruttare le sue risorse a favore dei cittadini e turisti.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *