Blitz mattutine ad Udine

La giornata di questo 17 gennaio 2019 è cominciato in un modo del tutto anomalo alla stazione delle corriere di Udine.

Diversi agenti della Polizia di Stato, fin dalle prime luci del giorno, ha cominciato un’operazione volta a trovare sostanze non legali.

Il blitz ha avuto luogo dove ci sono anche moltissimi giovani e studenti.

Infatti è bene noto di come l’autobus sia il mezzo di trasporto più utilizzato dai giovani al mattino presto per recarsi a scuola.

Evidentemente i poliziotti avevano qualche sospetto a riguardo ed hanno cosi organizzato questo controllo intensivo.

Sono stati controllati tutti i diversi frequentatori della stazione e tutti i diversi passeggeri dei diversi pullman che erano in programma di partire per le diverse destinazioni. I controlli sono stati eseguiti in totale tranquillità.

Duranti i controlli non sono state trovate sostanze stupefacenti od altro di anomalo ed illegale. Tuttavia, sul luogo, sono state trovate alcune droghe gettate per terra.

Molto probabilmente qualcuno, una volta capita la situazione, ha pensato bene di abbandonare la sostanza così da riuscire a passare indenne dai diversi controlli.

Il blitz quindi non ha portato a nessuna identificazione, ma ha chiaramente dato un segnale tangibile di come qualcosa di anomalo ci sia in quel luogo.

La stazione di Udine è già da un po’ di tempo un luogo delicato proprio per la sua frequentazione.

Sicuramente questo blitz ha lanciato un allarme e ora non resta che vedere se ve ne saranno altri o se la faccenda si sposterà in qualche altro luogo di Udine o zone limitrofe.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *