Udine-Napoli: i Daspo

denunciati due rumeni

A seguito dell’attività investigativa svolta dalla locale DIGOS, sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria 14 tifosi dell’Udinese, coinvolti negli incidenti scoppiati dopo l’incontro di calcio Udinese-Napoli del 7 dicembre 2019. In quell’occasione, al termine della partita, un gruppo della tifoseria locale aveva aggirato l’impianto sportivo per raggiungere la tifoseria ospite: qui aveva ingaggiato una rissa, subito sedata dal pronto intervento delle forze dell’ordine e risoltasi senza feriti.

I tifosi in questione (13 cittadini italiani e un cittadino austriaco), di età compresa tra i 18 e i 52 anni, sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria per la partecipazione alla rissa: ad alcuni di loro è stato contestato anche il travisamento in occasione di manifestazione sportive e il possesso/utilizzo di strumenti atti ad offendere.

Nei confronti degli stessi il Questore di Udine ha emesso e notificato i DASPO, per un periodo che oscilla tra i 18 mesi e gli 8 anni, a seconda delle responsabilità accertate.

Fonte: Questura di Udine

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *