A Trieste “La memoria diviene presenza”

Sabato 11 maggio alle 11.30, nella Sala “Veruda” di piazza Piccola 2, si inaugura la mostra personale ”La memoria diviene presenza” di Gianni Mazzoccoli.
Militare di professione e artista di vocazione, Mazzoccoli, Cavaliere della Repubblica, ha alle spalle la profonda conoscenza delle tradizioni popolari pugliesi e salentine in particolare. Circa ottanta le creazioni in cartapesta esposte nel capoluogo giuliano, testimonianza dei costumi popolari del 1700 del Friuli Venezia Giulia, Puglia e Sardegna. Nativo di San Vito dei Normanni, figlio d’arte, allievo di uno dei più famosi cartapestai salentini, Mario Di Donfrancesco, Mazzoccoli è certamente uno di quegli artisti capaci di sondare e rappresentare le dimensioni più tradizionali della nostra Storia.

Presentazione della mostra a cura di Monica Ferri.

La mostra rimarrà aperta sino al 26 maggio tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.

Fonte: Comune di Trieste

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *