Udine: sotto sequestro uno studio dentistico

Purtroppo a volte arrivano anche le brutte notizie, e quella di oggi tocca la provincia di Udine.

La vicenda riguarda uno studio odontoiatrico del luogo che è stato preventivamente sequestrato proprio nella giornata di ieri per accertamenti da parte dei carabinieri del Nas.

Nel corso di un’ispezione, infatti, si è rivelato che all’interno dell’ambulatorio c’era anche un odontotecnico che esercitava ed eseguiva operazioni di sola esclusiva competenza dell’odontoiatra.

Il brutto, purtroppo, è che il titolare dell’ambulatorio sapeva molto bene tutto questo e lo ha nascosto per diverso tempo.

L’accusa è quella di esercizio abusivo della professione medica.

Per ora l’ambulatorio è chiuso sotto sequestro. Pensate che il calcolo del valore dell’immobile e di tutta l’attrezzatura è di ben 500.000 euro. Insomma non una cifra da poco.

Ancora non si sa quale sarà la fine dell’ambulatorio e se un giorno potrà riaprire i battenti ai suoi clienti oppure se dovrà chiudere per sempre.

Di sicuro l’accusa di reato è grave e non passerà inosservata ed impunita.

Molti i pazienti che si sono detti meravigliati della situazione in quanto non avevano affatto compreso che molto delle loro cure erano state eseguite da un odontotecnico.

Ora non ci resta che attendere altre informazioni in merito. Lo sgomento nella località di Udine è tanto e tutti sono curiosi di sapere qualcosa in più a riguardo.

I pazienti, soprattutto in cura ora si trovano anche di fronte ad un problema in quanto hanno appuntamenti e cure prenotate e si trovano a trovare improvvisamente chiuso il tutto.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *