Trieste, “Operazione Risorgimento Digitale”

Arriva a Trieste lunedì 24 febbraio ‘Operazione Risorgimento Digitale’, la scuola di Internet di TIM che farà tappa in città per quattro settimane offrendo la possibilità di partecipare a corsi gratuiti di formazione. Un’iniziativa itinerante che sta toccando tutte le 107 province italiane con l’obiettivo di dare a tutti la possibilità di diventare “cittadini di Internet” e accelerare in questo modo il processo di digitalizzazione del Paese.

Le attività formative avranno inizio lunedì prossimo con l’arrivo della scuola di Internet gratuita in Piazza S. Antonio Nuovo, un “truck” che per tutta la settimana funzionerà da sportello digitale per dare informazioni e consentire ai cittadini di iscriversi ai corsi, oltre che ospitare 10 brevi sessioni formative da meno di un’ora attraverso le quali scoprire Internet e le sue potenzialità.

In particolare, nella “scuola mobile” sarà possibile attivare SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), la soluzione che permette di accedere, anche da dispositivi mobili, ai servizi online della Pubblica Amministrazione (INPS, INAIL, Agenzie delle entrate, Portali del cittadino, etc.) e dei privati abilitati, con un’unica Identità Digitale (user e password).

Per iscriversi ai corsi in aula, è possibile contattare il

Numero Verde dedicato 800860860

attivo dalle 8.00 alle 20.00 di tutti i giorni oppure prenotarsi online alla pagina web

www.operazionerisorgimentodigitale.it

La settimana successiva, vale a dire da lunedì 2 marzo, partiranno i corsi di formazione in aula rivolti a cittadini e dipendenti della PA locale. Verranno insegnate dieci cose facili e utili per diventare cittadini di Internet, come ad esempio, entrare in rete, trovare informazioni, comunicare, condividere e vivere le proprie giornate da cittadino digitale. Le attività formative dureranno fino al 20 marzo e si svolgeranno sia la mattina, sia il pomeriggio nelle scuole e in altre location cittadine messe a disposizione dal Comune di Trieste.

Fonte: Comune di Trieste

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *