Tabacco: traffico illegale in Friuli

assenteismo a trieste

Negli scorsi giorni è stato scoperto un traffico illegale di tabacco che passava proprio dalla regione Friuli Venezia Giulia per andare verso il sud Italia.

A scoprire il tutto sono state le Fiamme Gialle della regione Friuli.

I contrabbandieri di sigarette sono stati trovati in un furgoncino a noleggio contenente ben 280 chili di Marlboro contraffate e di contrabbando.

A guidare il furgone era un uomo di origine campane di 56 anni che non ha saputo molto dare spiegazioni del fatto, forse perché proprio non si aspettava di essere scoperto in questo modo.

I complici erano anch’essi originari dalla Campania ed hanno rispettivamente 27 e 49 anni.

Loro, però, erano al volante di altre due macchine dove sono stati rinvenuti ben altri 280 chili di bionde contraffatte e di contrabbando.

Attualmente i contrabbandieri sono in tutela vigilata, ovvero hanno obbligo di dimora nel comune di residenza e obbligo di presentazione giornaliera presso la polizia giudiziaria del loro comune.

Il tutto, almeno, fino all’arrivo del processo dove si scoprirà la loro pena definitiva.

Friuli è una regione davvero perfetta per questo genere di traffici.

E’ in una posizione tranquilla e perfettamente vicina sia al territorio italiano che al territorio estero, d’altronde si trova proprio sul confine.

Diversi i motivi per cui molti malintenzionati utilizzino questa regione proprio per i loro affari illegali.

Per quanto riguarda questa attività illecita tutto è stato bloccato, ma probabilmente non sono i soli che fanno di questo mercato la loro fonte di reddito.

Non ci resta che aspettare nuove notizie a riguardo.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *