Maltempo e danni: tutti gli interventi futuri

La cascata delle Marmore

La fine di ottobre dell’anno appena finito è stato segnato da notevoli avvenimenti meteorologici importanti che hanno portato a non pochi danni in molte città del Friuli Venezia Giulia, e non solo purtroppo.

Subito dopo la fine delle inondazioni e dei forti nubifragi, la regione non ha certo perso tempo e si è fin dal principio tirata su le maniche per riuscire ad avere una conta precisa e dettagliata dei diversi danni.

Ecco quindi che ne è uscita una lista di diversi provvedimenti e lavori di manutenzioni assolutamente necessari per riuscire a riparare ai diversi disagi e danni subiti a fine ottobre.

La lista porta però una spesa di ben 6,5 milioni di euro, che non sono affatto pochi.

Fino a qualche giorno fa si era ancora in attesa dell’accettazione delle diverse proposte di lavori ma, fortunatamente, il 2019 ha portato delle belle notizie in merito.

La proposta di Piano degli interventi urgenti per la regione Friuli è stata approvata dal dipartimento della Protezione civile nazionale.

Nel piano ci sono diversi lavori tra cui restauri, vari interventi ed anche progetti del tutto nuovi.

Infrastrutture, reti idriche, reti per l’energia elettrica, progetti ed interventi volti alla protezione dei boschi, solo per citarne alcuni.

Ora non resta che continuare con i buoni propositi, mettersi all’opera e far si che la regione Friuli Venezia Giulia si rialzi al 100% ed a testa alta dall’emergenza maltempo che l’ha vista protagonista.

Non sarà facile ma le premesse sono già più che positive e non abbiamo dubbi nella buona riuscita di tutti i diversi punti del piano.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *