Quando si parla di investire in Borsa, non tutti ricordano che, in fin dei conti, la differenza tra il successo e il fallimento di un’operazione – come ricorda il sito http://www.eurorisparmi.com/investire/investire-borsa-momento-giusto.html – è “semplicemente” legata a individuare il momento giusto in cui entrare nel mercato e in cui uscire dallo stesso.

Il fatto che abbiamo messo semplicemente tra virgolette non è certo casuale: individuare il timing corretto per poter investire è infatti molto complesso e… non potrebbe essere altrimenti, considerato che in caso contrario tutti potremmo guadagnare fior di milioni con le attività di trading!

Si può SEMPRE entrare nel mercato

A complicare quanto sopra – o a rendere ancora più affascinante il trading online – è inoltre il fatto che con i più moderni strumenti finanziari è possibile approfittare di qualsiasi andamento del mercato. In altri termini, per poter investire – ad esempio – su un’azione, non è più necessario attendere che il suo trend sia crescente, per poter acquistare all’inizio della fase di apprezzamento, e rivendere il titolo prima che il prezzo dell’azione crolli.

Oggi è invece possibile investire anche in fase di trend calante, grazie al ricorso a strumenti finanziari derivati che possono permettersi di andare short o long sui sottostanti con identica facilità e identica soddisfazione.

Tanti orizzonti temporali tra cui scegliere

investire in borsaSempre in riferimento agli strumenti derivati di cui sopra si è fatto rapido cenno, ricordiamo che è sicuramente possibile contraddistinguere e personalizzare il proprio investimento anche in relazione a una scadenza temporale diversa. Le opzioni binarie sugli strumenti finanziari di Borsa consentono ad esempio di poter ipotizzare investimenti di lungo termine o, soprattutto, di breve e brevissimo raggio (anche di soli 30 secondi!).

Quanto sopra non può che condurci a una riflessione accurata circa il giusto momento da utilizzare per entrare in Borsa: all’interno del trend più ampio è infatti possibile individuare tante oscillazioni intraday alle quale è possibile riferire uno scenario utile per poter speculare, ed è altresì possibile individuare delle “sotto-tendenze” più ampie, nelle quali inserire la propria strategia di investimento.

Alla fine di tali brevi riflessioni, non possiamo dunque che sottolineare un aspetto importante, relativo al giusto momento per poter investire in Borsa: è sempre il giusto momento!

L’elemento sul quale val la pena spostare il proprio focus non è dunque l’individuazione di una finestra assoluta nella quale gli investitori di tutto il mondo potrebbero fare facili guadagni sui mercati regolamentati, bensì l’individuazione dell’asset da “puntare”, dello strumento finanziario da sottoscrivere e, di conseguenza, del timing più opportuno in relazione a quello specifico strumento / asset.

Come potrete ben immaginare, anche per risolvere tale quesito – che, in fondo, è la chiave di ogni successo sui mercati di Borsa – non potrete che rivolgere la vostra attenzione all’approccio formativo, consapevoli che solamente la conoscenza e l’esperienza potranno condurvi verso la strada del miglior successo in finanza. Tenetelo pertanto bene a mente quando inizierete a fare del trading “reale”, evitando di compiere scelte affrettate e non ben oggetto di una specifica ponderazione.