I migliori locali per la vita notturna di Barcellona

migliori locali

La bellezza di Barcellona riecheggia in ogni angolo di strada, ma a rendere speciale questa città sono anche i locali che la abitano e che regalano ai turisti e ai cittadini delle serate davvero magiche. Vediamo insieme, grazie all’aiuto del sito BaciRosa.com, i migliori locali di questa meravigliosa città.

Vermuteria del Tano

Quartiere: Gracia. La Vermuteria del Tano è uno dei locali di Barcellona più famosi e caratteristici dove provare quello casalingo (da non confondere con il Martini!) e si trova a Gracia, il quartiere più hipster della città. I posto è piccolo e sempre pieno.

Oltretutto si dice che il vermut sia il nuovo gin tonic. Autentico, economico e amato da tutte le fasce d’età e da qualsiasi tribù urbana, questo vino aromatizzato liquoroso si beve generalmente come aperitivo ed è perfetto per accompagnare vari tipi di tapas. Indirizzo: Joan Blanques, 17

Bar Marsella

Quartiere: Raval. Inaugurato nel 1820 è probabilmente il bar più vecchio della città e sicuramente uno dei più ricchi di atmosfera. I suoi pavimenti di legno, le polverose bottiglie e gli specchi ingialliti sembrano catapultare in un’altra epoca, ma l’assenzio servito dai camerieri è reale e fa effetto velocemente.

All’esterno vi accoglierà il multiculturale quartiere del Raval. Da provare l’Assenzio. Indirizzo: Carrer de Sant Pau, 65

La Confiteria

Quartiere: Raval. Un antico negozio di caramelle riconvertito in un cocktail bar, dove si respira un’atmosfera d’altri tempi e dove, cosa non molto comune nel centro della città, si può conversare tranquillamente mentre si beve un gin tonic o una birra alla barra o a uno dei tavolini. Indirizzo: Carrer Sant Pau, 128

Ocaña

Quartiere: Gotico. Ha aperto da poco nella Plaza Real, in pieno centro, ed è già diventato un punto di riferimento della vita notturna cittadina. L’arredo in stile Belle Époque è raffinato ed eclettico, con opere d’arte provenienti dai mercatini d’antiquariato così come da rinomati studi di design e l’atmosfera è accogliente con un pizzico di eleganza.

Si può stare qui dal pomeriggio fino a notte fonda: si inizia con una birra nella terrazza esterna, per guardare la vita che scorre in piazza, per spostarsi poi nel ristorante interno per un bicchiere di vino e un’ottima cena e infine un cocktail e quattro passi a ritmo di dj al piano di sotto, dove si trovano il Club e il cocktail bar Apotheke. Un bar di Barcellona da non perdere. Indirizzo: Plaza Real, 13-15

El Ciclista

Quartiere: Gracia. Assolutamente da vedere per la sua decorazione molto creativa realizzata con biciclette di seconda mano e perchè ha carattere dal punto di vista musicale.

Opsita parecchi eventi culturali, da reading di poesia a musica dal vivo, e ovviamente per entrare nell’atmosfera ci dovete arrivare in bicicletta. Indirizzo: Carrer de Mozart, 18

Bar Leo

Quartiere: Barceloneta. Interni kitsch dedicati a Bambino (cantante di flamenco), la proprietaria Leo è eccentrica e autoritaria, l’atmosfera è sempre festaiola e si vivono meravigliosi pomeriggi di flamenco dal vivo. In assoluto tra i bar migliori della città. Indirizzo: Carrer de Sant Carles, 34

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *