Basta auto ad Udine: il referendum

favicon friuli news

Il comitato tecnico del comune di Udine ha preso in considerazione la proposta di vietare il transito delle automobili e di tutti gli altri mezzi di trasporto a motore, nel centro storico della città di Udine.

La proposta è stata anche accompagnata da una petizione con una raccolta di ben 3137 firme dei cittadini.

Ecco quindi che il comune ha seriamente considerato l’ipotesi ed ha deciso che da lunedi 21 gennaio si aprirà il referendum, o meglio verranno portate tutte le argomentazioni e le firma al Palazzo D’Aronco, per capire se questa proposta andrà davvero in porto o no.

Non è stato facile, le pratiche burocratiche e tutti i diversi fattori da considerare sono davvero molteplici, ma la volontà dei cittadini è stata chiaramente espressa e capita.

La volontà di eliminare il passaggio delle auto nel centro storico è davvero grande e le motivazioni sono delle più molteplici.

Meno smog, meno intasamento, meno traffico, maggiore possibilità di godere della piazza del luogo, poter passeggiare e muoversi a piedi senza nessun problema o disturbo.

Insomma se sono gli stessi cittadini a volere questo cambiamento radicale è bene davvero pensarci seriamente.

I tempi della burocrazia sono comunque lunghi, questo si sa, e la volontà del comune è quella di portare la consultazione referendaria su questo argomento al giorno 27 maggio, ovvero la stessa data del referendum di quelle europee.

Vedremo cosa succederà da lunedi: la proposta verrà accolta? I cittadini potranno finalmente vedere la loro volontà mettersi in atto? I presupposti ci sono tutti.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *